11 Dicembre 2018

News
percorso: Home > News > News dal settore

IDEAL STANDARD CHIUDE : E´ SCIOPERO

15-01-2018 16:24 - News dal settore
Nell´incontro al MiSE, alla presenza del Ministro Enrico Calenda, delle Istituzioni regionali e territoriali interessate e con i responsabili del Gruppo Ideal Standard per l´esame della situazione del Gruppo e in particolare per l´annunciata chiusura dello stabilimento di Roccasecca, i responsabili aziendali si sono trincerati nella conferma della decisione irrevocabile di chiudere, al termine della procedura che scadrà fra trenta giorni, lo stabilimento laziale con il licenziamento di tutti i 290 lavoratori occupati motivandola con ragioni di natura finanziaria.

Il Ministro nel prendere atto con rammarico di tale scelta ha annunciato di avere un avviato confronto con un nuovo soggetto imprenditoriale del territorio, portatore di un piano industriale importante e solido sul quale è possibile lavorare con molta concretezza e in tempi rapidi. A questo scopo il Ministro ha chiesto a Ideal Standard, che si è riservata di rispondere, la disponibilità a sospendere temporaneamente la procedura di mobilità. In conclusione il Ministro si è impegnato a riconvocare fra quindici giorni un nuovo incontro con tutte le Parti. Le Segreterie Nazionali e Territoriali Filctem, Femca e Uiltec insieme al Coordinamento delle RSU del Gruppo Ideal Standard nell´esprimere apprezzamento per l´impegno del Governo e della Regione Lazio e nel prendere atto di quanto si sta sviluppando relativamente al Sito di Roccasecca:

1. Confermano il giudizio di critica severa e senza appello al comportamento aziendale che nei fatti rompe le relazioni sindacali che hanno consentito nel passato la sottoscrizione di accordi importanti e ribadiscono la preoccupazione per il futuro del Gruppo Ideal Standard in Italia;

2. ribadiscono la richiesta di un Piano industriale per il triennio 2018-2020 che garantisca la continuità produttiva e occupazionale per tutti gli attuali Siti e lavoratori e a questo scopo chiedono il ritiro della procedura di licenziamento dei lavoratori di Roccasecca;

3. dichiarano che in assenza di risposte positive potranno essere rivisti e messi in discussione gli accordi anche come quelli di competitività, la cui ragione d´essere era la continuità delle attività produttive del Gruppo in Italia

A sostegno delle posizioni sindacali si decide un pacchetto di otto ore di sciopero per tutti i lavoratori del Gruppo da svolgersi entro il previsto prossimo incontro al MiSE insieme ad assemblee e con modalità decise a livello territoriale.
Documenti allegati

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata